assassins-creed-movie-michael-fassbender

“Assassin’s Creed”, un film di Justin Kurzel, la recensione

Assassin’s Creed (id, Usa, 2016) di Justin Kurzel con Michael Fassbender, Marion Cotillard, Jeremy Irons, Charlotte Rampling, Brendan Gleeson, Michael K. Williams, Denis Menochet, Callum Turner Sceneggiatura di Michael Lesslie, Adam Cooper, Leggi »

passengers-lawrence-pratt

“Passengers”, un film di Morten Tyldum, la recensione

Passengers (id, Usa, 2016) di Morten Tyldum con Chris Pratt, Jennifer Lawrence, Laurence Fishburne, Michael Sheen, Andy Garcia Sceneggiatura di Jon Spaihts Fantascienza, 1h 56’, Warner Bros. Pictures, in uscita il 30 Leggi »

7cd734caa9

“Il GGG – Il Grande Gigante Gentile”, un film di Steven Spielberg, la recensione

Il GGG – Il Grande Gigante Gentile (The Big Friendly Giant, GB, 2016) di Steven Spielberg con Mark Rylance, Ruby Barnhill, Rebecca Hall, Penelope Wilton, Jemaine Clement, Rafe Spall, Bill Hader Sceneggiatura Leggi »

CB29350.dng

“Collateral Beauty”, un film di David Frankel, la recensione

Collateral Beauty (id, Usa, 2016) di David Frankel con Will Smith, Kate Winslet, Edward Norton, Helen Mirren, Keira Knightley, Naomie Harris, Michael Peña, Jacob Latimore, Ann Dowd Sceneggiatura di Allan Loeb Sentimentale, Leggi »

peregrins-gallery1-gallery-image

“Miss Peregrine – La casa dei ragazzi speciali”, un film di Tim Burton, la recensione

Miss Peregrine – La casa dei ragazzi speciali (Miss Peregrine’s Home for Peculiar Children, Usa, 2016) di Tim Burton con Eva Green, Asa Butterfield, Samuel L. Jackson, Chris O’Dowd, Judi Dench, Rupert Leggi »

C

“Shut In”, un film di Farren Blackburn, la recensione

Shut In (id, Usa/Canada/Francia) di Farren Blackburn con Naomi Watts, Charlie Heaton, Oliver Platt, Jacob Tremblay, David Cubitt Sceneggiatura di Christina Hodson Thriller, 1h 31’, Notorious Pictures, in uscita il 7 dicembre Leggi »

PATERSON_D26_0049.ARW

“Paterson”, un film di Jim Jarmusch, la recensione

Paterson (id, Usa, 2016) di Jim Jarmusch con Adam Driver, Golshifteh Farahani, Kara Hayward, Sterling Jerins, Jared Gilman, Chasten Harmor, Barry Shabaka Henley, William Jackson Harper Sceneggiatura di Jim Jarmush Commedia, 1h Leggi »

matt

“Free State of Jones”, un film di Gary Ross, la recensione

Free State of Jones (id, Usa, 2016) di Gary Ross con Matthew McConaughey, Gugu Mbatha-Raw, Mahershala Ali, Keri Russell, Brian Lee Franklin, Donald Watkins, Christopher Berry, Sean Bridgers, Bill Tangradi, Thomas Francis Leggi »

“American Horror Story – Mitologia moderna dell’immaginario deforme” di Daniel Montigiani ed Eleonora Saracino

American-Horror-Story_Murder-House-Jessica-Lange

Le pubblicazioni editoriali italiane dedicate alla serialità americana sono presenti sugli scaffali delle librerie in numero inversamente proporzionale all’affollamento di nuovi telefilm sui vari network televisivi. Proprio per questo, un saggio come American Horror Story – Mitologia moderna dell’immaginario deforme, scritto da Daniel Montigiani ed Eleonora Saracino per Viola Editrice, è un’occasione che vale davvero la pena di essere segnalata.

“The Adventures of Alice”: non sarà un’avventura

IMG_6321 (1)

THE ADVENTURES OF ALICE

Roma – Guido Reni District, fino al 19 marzo 2017

Cancellare libri di successo, diventati poi grandi classici del cinema d’animazione e non solo, dall’immaginario collettivo degli spettatori è un’impresa difficile se non impossibile. Figuriamoci se poi la sfida si chiama Alice nel paese delle meraviglie e il genio firmatario è un certo Lewis Carroll. Con i romanzi di Alice – Alice nel paese delle meraviglie (1865) e Attraverso lo specchio (1871) –  l’autore regala ai lettori un mondo fantastico che attira a sé con una forte dimensione simbolica e lo straordinario gioco di disarticolazione dei meccanismi verbali.

“Assassin’s Creed”, un film di Justin Kurzel, la recensione

assassins-creed-movie-michael-fassbender

Assassin’s Creed (id, Usa, 2016) di Justin Kurzel con Michael Fassbender, Marion Cotillard, Jeremy Irons, Charlotte Rampling, Brendan Gleeson, Michael K. Williams, Denis Menochet, Callum Turner

Sceneggiatura di Michael Lesslie, Adam Cooper, Bill Collage, dall’ omonima saga di videogiochi della Ubisoft

Fantasy, 1h 56’, 20th Century Fox, in uscita il 4 gennaio 2017

Voto: 4 su 10

Che strazio i film tratti dai videogiochi! Potranno forse divertire i fan del joystick, ma il resto del pubblico griderà allo scandalo prima di crollare nel sonno più profondo. Neanche i due terribili capitoli della saga di Tomb Raider, con la non ancora ambasciatrice umanitaria Jolie nei pochi panni dell’archeologa Lara Croft, raggiungevano le vette di ridicolo toccate da Assassin’s Creed, attesissima e seriosissima trasposizione cinematografica dell’omonimo videogioco, diretto dall’australiano Justin Kurzel, già macchiatosi, l’anno scorso, di una riproposta senza causa del Macbeth di Shakespeare.

“Passengers”, un film di Morten Tyldum, la recensione

passengers-lawrence-pratt

Passengers (id, Usa, 2016) di Morten Tyldum con Chris Pratt, Jennifer Lawrence, Laurence Fishburne, Michael Sheen, Andy Garcia

Sceneggiatura di Jon Spaihts

Fantascienza, 1h 56’, Warner Bros. Pictures, in uscita il 30 dicembre 2016

Voto: 6 su 10

Difficile credere che Passengers sia stato uno dei maggiori fiaschi commerciali della stagione americana, forte com’è di due star amatissime dal pubblico come Jennifer Lawrence e Chris Pratt. Eppure alla Sony Pictures non smettono ancora di leccarsi le ferite. Diretto dal norvegese Morten Tyldum (The Imitation Game) e sceneggiato da Jon Spaihts (Prometheus), il film vorrebbe proporsi come un ibrido tra la fantascienza meditativa e cerebrale di Tarkovskij e Kubrick (senza per questo rinunciare a un chiaro rimando a Shining) e una storia d’amore impossibile dati gli eventi come quella di Titanic di Cameron.

“Rumors” di Neil Simon, uno spettacolo di Flavio De Paola, la recensione

Sfondo-Rumors-1024x677

RUMORS

di Neil Simon
Regia Flavio De Paola
con Flavio De Paola, Maria Cristina Gionta, Emiliano Ottaviani, Giuseppe Abramo, Alessia Di Fusco, Stefano Centore, Annamaria Fittipaldi, Marina Pedinotti

In scena al Teatro degli Audaci di Roma fino al 22 gennaio

Voto: 7 su 10

Rumors (tradotto, “pettegolezzi”) è uno degli ultimi ruggiti di un grande leone della drammaturgia americana come Neil Simon, forse il massimo e più celebre dissacratore delle ipocrisie della middle class d’oltreoceano. Scritta nel 1988, non troppo conosciuta e ancor meno rappresentata, complice la mancanza di una riduzione cinematografica che sovente ha toccato la produzione dell’autore di A piedi nudi nel parco e Il prigioniero della seconda strada, questa commedia si poggia su un meccanismo narrativo perfettamente rodato: un invito a cena a casa di amici in cui generare scompiglio.

“Il GGG – Il Grande Gigante Gentile”, un film di Steven Spielberg, la recensione

7cd734caa9

Il GGG – Il Grande Gigante Gentile (The Big Friendly Giant, GB, 2016) di Steven Spielberg con Mark Rylance, Ruby Barnhill, Rebecca Hall, Penelope Wilton, Jemaine Clement, Rafe Spall, Bill Hader

Sceneggiatura di Melissa Mathison, dal romanzo per l’infanzia “Il GGG” di Roald Dahl (ed. Salani, coll. Istrici d’oro)  

Fantasy, 1h 52’, Medusa, in uscita il 30 dicembre 2016

Voto: 7½ su 10

Era necessario un ritorno al passato per Steven Spielberg, se dopo aver affrontato con successo il thriller spionistico a sfondo storico (Il ponte delle spie), ha sentito l’urgenza di attingere all’inesauribile pozzo favolistico di Roald Dahl per la sua ultima opera, Il GGG – Il Grande Gigante Gentile, tratto dall’omonimo libro per bambini dell’autore britannico de La fabbrica di cioccolato e Le streghe (entrambi già portati più volte sul grande schermo) e scritto per l’ultima volta dalla compianta Melissa Mathison, l’indimenticabile sceneggiatrice di E.T..

Gli Italian Musical Award 2016 su Canale 5

italian-music-award-michelle-hunzingher-770x439_c

Il pomeriggio della giornata di Santo Stefano porta con sé il dono degli Italian Musical Award, i premi per il Musical del bel paese. La manifestazione tenutasi a Roma, al teatro Brancaccio, il 14 settembre scorso e presentata da Michelle Hunziker, è stata trasmessa da Canale cinque all’ora di pranzo, fornendo un intrattenimento familiare piacevole all’insegna del teatro e della musica.

Gli aristojazz dei Balocchi fanno crollare le pareti

15665891_1313607425356869_5256779714765808018_n

GLI ARISTOJAZZ

Regia Sasà Neri
Tratto da Gli aristogatti
Costumi Titti Galasso, Mimma Matina, Giulia Alesci
con Bernadette Malaponti, Jeff Anderson, Gabriele Casablanca, Michele Espro, Margherita Frisone, Luciano Accordi e Mario Sturniolo, Alice Ingegneri, Gianpiero Santoro e Marea Mammano, Alessandra Borgosano e Nancy Catalano, Francesco Gerbino, Riccardo Ingegneri, Cristina Dainotti
E con Marica Calogero, Chiara Caravella, Davide Caputo, Simone Siclari, Miriam Nicolosi

Andato in scena al Teatro Annibale Maria di Francia di Messina

Voto: 9 su 10

Sfondo nero, strumenti a vista e tre gradini che portano ad una cascata di luci che trasportano immediatamente a Broadway. Quando si apre il sipario su “Gli Aristojazz” è subito anni venti, gangster, ballerine e pallide dame incipriate, ma soprattutto è immediatamente una sferzata di energia che travolge il pubblico. Il ritmo dello spettacolo messo in scena dalla Compagnia dei Balocchi è incalzante ed esilarante, non si ha il tempo per lasciar spengnere la risata per una battuta che subito la successiva riaccende l’entusiasmo facendo scorrere via due ore in un battito di ciglia, e notare bene che molto spesso gli spettatori hanno provato a non chiuderli gli occhi per non perdersi nemmeno un attimo della spiccata espressività degli interpreti di tutto il cast.

Muore George Michael, un 2016 sempre più da dimenticare per il mondo della musica

MUSICA IN LUTTO, E' MORTO GEORGE MICHAEL

Lo scorso Natale sentivamo una delle sue hit più note “last Christmas” cantata ancora con gioiosa allegria, ma da ieri per tutti noi rievocare le note degli Wham servirà a ricordarci che il 25 dicembre del 2016 si è spento George Michael. A soli 53 anni, pare per insufficienza cardiaca, il noto cantante inglese ci ha lasciato in modo sereno, stando alle dichiarazioni rilasciate dal suo Manager. L’annuncio è stato confermato ieri notte da un messaggio della famiglia “E’ con grande tristezza che confermiamo che il nostro amato figlio, fratello e amico George è passato a miglior vita in casa sua. La famiglia chiede sia rispettata la privacy in questo difficile momento”.

“Collateral Beauty”, un film di David Frankel, la recensione

CB29350.dng

Collateral Beauty (id, Usa, 2016) di David Frankel con Will Smith, Kate Winslet, Edward Norton, Helen Mirren, Keira Knightley, Naomie Harris, Michael Peña, Jacob Latimore, Ann Dowd

Sceneggiatura di Allan Loeb

Sentimentale, 1h 36’, Warner Bros. Picture Italia, in uscita il 4 gennaio 2017

Voto: 4½ su 10

Quando campeggia il faccione di Will Smith in cartellone, c’è sempre ben poco da stare allegri. Quanto ci ha fatto sorridere l’ex “principe di Bel Air”, votatosi negli ultimi tempi a progetti che vorrebbero metterne in luce le qualità drammatiche. A onor del vero, l’attore è subentrato dopo l’abbandono di Hugh Jackman, in una barca che avrebbe perso per strada anche il regista Alfonso Gomez-Rejon, sostituito dall’impalpabile David Frankel de Il diavolo veste Prada e Io & Marley. Ma nulla è servito a salvare Collateral Beauty da un disastro di melassa e pillole new age da quattro soldi.