Tag Archives: Koch Media

“Snowpiercer”, sci-fi distopico e ambizioso, un treno scatenato

Snowpiercer (id, Usa/Corea del Sud/Francia, 2013) di Bong Joon-ho, con Chris Evans, Tilda Swinton, Jamie Bell, Octavia Spencer, John Hurt, Alison Pill, Ed Harris, Ewen Bremner, Song Kang-ho, Go Ah-sung

Sceneggiatura di Bong Joon-ho, Kelly Masterson, dal fumetto “Le Transperceneige” di Jacques Lob, Benjamin Legrand, Jean-Marc Rochette

Fantascienza, 2h 06′, Koch Media, in uscita il 27 febbraio 2014

Voto: 7½ su 10

Il film più costoso mai realizzato in Corea (38 milioni di dollari il budget, e si vede), tratto dal fumetto “Le Transperceneige” di Jacques Lob, Benjamin Legrand e Jean-Marc Rochette, un vero e proprio oggetto di culto in Francia, tanto da aver reso necessari oltre dieci anni d’attesa per poter essere trasposto sul grande schermo, e diretto dal visionario regista di The Host Bong Joon-ho: è Snowpiercer, una discesa mozzafiato fino alla fine del mondo, per uno dei sci-fi più scatenati e ambiziosi degli ultimi anni.

“I, Frankenstein”, dimenticate il mito, un fantasy tristemente puerile

I, Frankenstein (id, Usa/Australia, 2014) di Stuart Beattie, con Aaron Eckhart, Bill Nighy, Yvonne Strahovski, Miranda Otto, Jai Courtney

Sceneggiatura di Stuart Beattie, ispirato alla graphic novel di Kevin Grevioux

Fantasy, 1h 32′, Koch Media, in uscita il 23 gennaio 2014

Voto: 2½ su 10

Povera Mary Shelley, quante volte le hanno deturpato il suo romanzo… Non si contano neppure le trasposizioni più o meno da esso tratte, pochissime quelle in grado di rendere giustizia ai sottilissimi compromessi etici e morali e alla straordinaria profondità psicologica di quelle pagine. Questa di Stuart Beattie, già sceneggiatore dei Pirati dei Caraibi, è solo una pretestuosa riattualizzazione del mito, giacché delle gesta di Frankenstein non resta traccia se non nel fulmineo prologo. 

“Il paradiso degli orchi”, i Malaussène di Pennac rivivono al cinema

Il paradiso degli orchi (Au bonheur des ogres, Francia, 2013) di Nicolas Bary, con Raphaël Personnaz, Bérénice Bejo, Emir Kusturica, Thierry Neuvic, Guillaume de Tonquedec, Mélanie Bernier, Isabelle Huppert

Sceneggiatura di Jérôme Fansten, dal romanzo omonimo di Daniel Pennac (ed. Feltrinelli)

Commedia, 1h 41′, Koch Media, in uscita il 14 novembre 2013

Voto: 6½ su 10

VIII Festival Internazionale del Film di Roma – Fuori Concorso

Ci sono voluti quasi trent’anni affinché le (dis)avventure della bizzarra famiglia Malaussène trovassero forma cinematografica. La geniale saga di romanzi ideata da Daniel Pennac celebra il trionfo dell’immaginativa, straordinarie storie comuni narrate con con un senso del fantastico più unico che raro, terribilmente complicato da rendere sullo schermo. Eppure il coraggioso film di Nicolas Bery, trasposizione del primo episodio del ciclo, può considerarsi riuscito.

“Dark Skies – Oscure presenze”, c’è vita nell’horror di tradizione spielberghiana

Dark Skies – Oscure presenze (Dark Skies, Usa, 2013) di Scott Stewart, con Keri Russell, Josh Hamilton, J.K. Simmons, Dakota Goyo, Kada Rockett

Sceneggiatura di Scott Stewart

Horror, 1h 34’, Koch Media, in uscita il 24 ottobre 2013

Voto: 7½  su 10

Personaggi ordinari travolti da eventi straordinari, come miglior tradizione spielberghiana insegna. Perché Dark Skies – Oscure presenze appartiene a quel glorioso filone di film di genere, a cavallo tra gli anni Settanta e Ottanta, che destabilizzarono la serenità e i sogni del pubblico con scene di bambini che venivano rapiti in notturna da entità paranormali (Incontri ravvicinati del terzo tipo) e televisori spiritati in grado di catapultarli in terrorizzanti dimensioni parallele (Poltergeist, diretto da Tobe Hooper ma prodotto dalla Amblin dal saggio Steven).

“Uomini di parola”, quella nostalgia senile dell’hard boiled americano

Uomini di parola (Stand Up Guys, Usa, 2012) di Fisher Stevens, con Al Pacino, Christopher Walken, Alan Arkin, Lucy Punch, Julianna Margulies, Vanessa Ferlito, Addison Timlin, Katheryn Winnick, Mark Margolis, Craig Sheffer, Bill Burr, Yorgo Constantin

Sceneggiatura di  Noah Haidle

Commedia, 1h 35’, Koch Media, in uscita l’11 luglio 2013

Voto: 6 su 10

Dopo 28 anni di galera, il gangster Valentine (Pacino) ritrova il vecchio compare di un tempo e suo migliore amico Doc (Walken). Peccato che questi abbia da ricoprire un ruolo ingrato: ucciderlo entro poche ore per conto di un loto lontano boss, intenzionato a vendicare la morte del figlio. Nel giro di una notte rivivranno le emozioni dei tempi andati, insieme al terzo componente della banda, Hirsch (Arkin), fatto evadere dall’ospizio e, tra sesso, pugni e furti d’auto, andranno fieramente in contro al loro destino.