Tag Archives: Roman Polanski

Venezia76: la selezione ufficiale e i titoli in Concorso

L’elenco completo dei film selezionati alla 76. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia è stato reso noto nel corso della conferenza stampa di presentazione del programma, che si è svolta a Roma giovedì 25 luglio alle ore 11.00 (Cinema Moderno).

Sono intervenuti alla conferenza stampa il Presidente della Biennale di Venezia Paolo Baratta e il direttore del settore Cinema Alberto Barbera.

I film in Concorso a Venezia 76 sono:

“Quello che non so di lei”, un film di Roman Polanski, la recensione

Quello che non so di lei (D’après une histoire vraie, Francia, 2017) di Roman Polanski con Emmanuelle Seigner, Eva Green, Vincent Perez, Dominique Pinon

Sceneggiatura di Olivier Assayas e Roman Polanski, tratto da Da una storia vera di Delphine de Vigan

Thriller, 1h 50′, 01 Distribution, in uscita il 1 marzo 2018

Voto: 5 su 10

Un nuovo film di Roman Polanski è accolto sempre con un certo giubilo da ogni buon cinefilo: che piaccia o meno, lo sguardo del grande autore polacco non è mai banale e le sue opere non mancano mai di suscitare interesse. Non avulso da passi falsi (il più evidente, fino a ora, è senza dubbio La nona porta) o secche d’ispirazione (il kolossal Oliver Twist), da sempre ossessionato dalla manipolazione dell’uomo e dal suo isolamento, Polanski è tornato a dirigere la moglie Emmanuelle Seigner a cinque anni di distanza da Venere in pelliccia, sulla scorta di un romanzo di Delphine de Vigan e di una sceneggiatura scritta insieme a Olivier Assayas. La collaborazione fra talenti, ai quali dobbiamo aggiungere almeno la presenza nel cast di una favolosa Eva Green e di Alexandre Desplat alla composizione musicale, non ha dato però i frutti che era lecito attendersi.

“Venere in pelliccia”, gioco al massacro sadomaso, tutto torna con Polanski

Venere in pelliccia (La Vénus à la fourrure, Francia, 2013) di Roman Polanski, con Mathieu Amalric, Emmanuelle Seigner

Sceneggiatura di David Ives e Roman Polanski, dalla pièce teatrale omonima di David Ives, tratta dal romanzo omonimo di Leopold von Sacher-Masoch (ed. ES, coll. Classici dell’eros)

Commedia, 1h 36′, 01 Distribution, in uscita il 14 novembre 2013

Voto: 8 su 10

Fa paura e lascia leggermente sconcertati Venere in pelliccia, ultimo esercizio di stile tra cinema e teatro del grande Roman Polanski, reduce dalla battaglia borghese a quattro di Carnage, tratto dalla pièce di Yasmina Reza, e nuovamente alle prese con un altro esplosivo testo teatrale. Interscambiabilità massima, tutti possono essere e/o sono tutti nella commedia scritta da David Ives, ispirata all’omonimo romanzo proibitissimo di Leopold Sacher-Masoch, il padre del sadomasochismo, che aveva già avuto una pessima riduzione per lo schermo negli anni Settanta con Le malizie di Venere, con protagonista Laura Antonelli.