La perfezione in Rosso

Rosso
Di Cinzia Tani
Giulio Perrone Editore
2007, 88 pag.

“Gli dissi che quella musica era perfetta e che solo le cose che hanno già nell’inizio il sapore della fine, possono essere tanto intense da sfiorare la perfezione.”
Rosso, pag 13

Rosso. Il colore del sangue, della passione. Il maglione di un assassino. Il colore di una bicicletta, di un paio di scarpe col cinturino. Il colore preferito della tua rivale. Il mio colore preferito. Rosso. L’amore che ci circonda. Le donne, in particolare hanno una quantità d’amore da poter dare che nemmeno la si può immaginare.
In alcuni casi è tangibile. Mi piace pensare che l’amore sia un  foglio e che piano piano dal centro si tinga di rosso….questa macchia di passione che nella mia testa dura all’infinito.
Alcune donne, sono quella macchia. Hanno un amore infinito, smisurato ed inestimabile da dare. Tutte dovrebbero trovare il proprio foglio bianco e poterlo tingere di rosso.

Ogni dettaglio – rosso – diventa per Cinzia Tani punto di partenza e riflessione per le sue piccole storie. Brandelli di vita di un unico mosaico, collegati fra loro per quei particolari oggetti tutti rigorosamente rossi. Sette storie capaci di evocare, gioie, dolori, sconfitte, rinascite e cambiamenti. Fra tutti spicca Ombre, storia d’amore e di passione il cui filo conduttore è dettato dalla musica. Perfetto è l’equilibrio che il lettore trova nella storia. La suspance, l’eros, la poesia. Un racconto così intenso…da sfiorare la perfezione.

Angela Di Giacomantonio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.