Tag Archives: Eduardo De Filippo

“Le voci di dentro”, il contemporaneo nella tradizione

Le voci di dentro 

di Eduardo De Filippo
regia Toni Servillo
scene Lino Fiorito
costumi Ortensia De Francesco
luci Cesare Accetta
suono Daghi Rondanini
aiuto regia Costanza Boccardi
con Toni Servillo, Peppe Servillo, Chiara Baffi, Betti Pedrazzi, Marcello Romolo, Gigio Morra, Lucia Mandarini, Vincenzo Nemolato, Marianna Robustelli, Antonello Cossia, Daghi Rondanini, Rocco Giordano, Maria Angela Robustelli, Francesco Paglino

voto: 8 su 10

Le parole si sono svuotate del proprio senso. Quel parlare senza dire niente, denunciato nel periodo post-bellico da un Eduardo-attore monologante/afasico, si è profeticamente realizzato. Le voci di dentro (1948), rimesso in scena da Toni Servillo, infatti, potrebbe essere un testo del tempo presente.

“A che servono questi quattrini?”, la tradizione napoletana doc di De Filippo

I DUE DELLA CITTA’ DEL SOLE presenta
La Compagnia del Teatro di
Luigi De Filippo in
A CHE SERVONO QUESTI QUATTRINI?
Commedia in due parti di Armando Curcio
Riduzione di Peppino De Filippo
Regia di Luigi De Filippo
Scene di Luigi Ferrigno
Musiche di Luigi De Filippo
Con Luigi De Filippo, Fabiana Russo, Stefania Ventura, Riccardo Feola, Paolo Pietrantonio, Gennaro Di Biase, Vincenzo De Luca, Michele Sibilio, Stefania Aguzzi, Roberta Misticone, Marisa Carluccio

Al Teatro Parioli di Roma fino al 21 aprile

Voto: 6 su 10

Commedia della tradizione napoletana di razza, A che servono questi quattrini? fu uno dei capisaldi indiscussi dei tre fratelli De Filippo, Eduardo, Peppino e Titina. Ritorna oggi in scena con la compagnia di Luigi, in uno spettacolo fortemente canonizzato, e quindi privo di sorprese, ma anche umile, elegante e assai divertente.

Muore Regina Bianchi. Muore “un piezz’ e core”

Ha vissuto la sua vita sul palcoscenico sin dai primissimi giorni di vita, ora cala il sipario sulla storia della stupenda Regina Bianchi, morta a Roma ieri all’età di 92 anni.
I funerali si svolgeranno lunedì mattina a Roma, nella parrocchia dei Sacri Cuori di Gesù e Maria in via Magliano Sabina, nei pressi di piazza Vescovio.
Era nata a Lecce il primo gennaio 1921, da genitori di origine francese, il suo vero nome era: Regina D’Antigny.