Tag Archives: Auditorium Parco della Musica

Il decennale dell’Auditorium Parco della Musica si festeggia con “My festival”

Il My Festival che sarà in scena dal 9 al 25 aprile è il più importante progetto speciale in ambito musicale varato quest’anno dalla Fondazione Musica per Roma in occasione del decennale dell’Auditorium di Roma: il nuovo format sarà “firmato” da Patti Smith che curerà la “regia” di diversi giorni di programmazione.

Il Devil Quartet di Paolo Fresu live al Parco della Musica di Roma per presentare il nuovo progetto discografico: «Desertico»

FresuPaolo Fresu (tr., flic.), Bebo Ferra (chit.), Paolino Dalla Porta (basso), Stefano Bagnoli (batt.). 

Sala Sinopoli (12 febbraio 2013).

Esistono territori musicali inesplorati in cui trovare la propria dimensione diventa questione di un attimo, soprattutto se a guidare la scoperta di questa strada lastricata di stelle è un musicista come Paolo Fresu. Un percorso nel quale l’energia dinamica costante e l’intensità di un lirismo pulito ed essenziale aprono gli sguardi e annullano le distanze tra la mente e il cuore. Una vibrazione continua generata da una sala gremita e comunicativa, un luogo fertile e riconoscente e, soprattutto, il giusto feeling tra i musicisti, costruito in otto anni di vita artistica fatta di slanci verso l’infinito.

Dalla Norvegia con furore: l’Ensemble Denada nel tour italiano

47363_540637762615648_1606266868_nFrank Brodahl, Marius Haltli, Anders Eriksson (tr., flic.), Helge Sunde (trne, dir.), Even Kruse Skatrud, Erik Johannessen (trne), Frode Nymo (sopr.), Børge Are Halvorsen (alto, fl), Atle Nymo (ten., cl. bas.), Nils Jansen (bas., tubax, fl., cl. contr.), Olga Konkova (p.), Jens Thoresen (chit.), Per Mathisen (bass.), Håkon Mjåset Johansen (batt.), Peter Baden (perc., el.).

“La follia è nei singoli qualcosa di raro − ma nei gruppi, nei partiti, nei popoli, nelle epoche è la regola”. Non si offenderà Friedrich Nietzsche se lo scomodiamo per parlare dell’Ensemble Denada, ma l’energia elettrizzante che percorre tutta l’opera del filosofo tedesco sembra fatta apposta per descrivere le molteplici sfaccettature di questo gruppo di norvegesi. L’“eterno ritorno” delle big band, ma con un valore aggiunto a livello intellettivo e sensoriale.

Francesco Bearzatti Tinissima Quartet a Roma Jazz Festival

“Monk ‘n ‘roll” – Omaggio a Thelonious Monk
Francesco Bearzatti: sassofoni, clarinetto, xaphoon, eletronics;
Giovanni Falzone: tromba, human effects;
Danilo Gallo: contrabbasso, basso elettrico;
Zeno De Rossi: batteria e percussioni;
Antonio Vanni: live video.
Progetto video a cura di Francesco Chiacchio, Valentino Griscioli e Antonio Vanni.
Con il contributo di Kamran Thaerimoghaddam e Nicholas Myers.
Fotografie di Roberto Polillo.