“Zia, mi racconti?”, una raccolta di favole di Michela Maggiani

Libro Michela Maggiani-2

Zia, mi racconti?

Michela Maggiani

Edizioni Eracle, 2012

Pag. 54

“Ci sono episodi che nella vita indicano la via. Ci sono incontri che tracciano inesorabilmente e inconsapevolmente il proprio destino”

(Zia, mi racconti, pag. 5)

Favole. Michela Maggiani, di professione giornalista, attiva nel mondo dei diversamente abili, confessa di essersi ispirata ai nipotini per la sua raccolta Zia, mi racconti. Mondi incantati, orsi insegnati di lingua e letteratura, magia, amore e tanta, tanta fantasia.

Le avventure di Nico, Pico e…costola, Le farfalle della luce, La vera storia di orso, La prima principessa, Fata celeste, letture spassose ed emozionanti che conquistano il cuore dei più piccoli, ma catturano sapientemente anche gli adulti.

Fra tutte, però, spicca Angi, Occhi di carbone. Emma e Angi sono due bambine che per un breve periodo condividono la stanza di un ospedale. Un’amicizia profonda, tra folletti e magia, destinata a cambiare per sempre le loro esistenze. Una conchiglia. Una voce. Il mare. Un’Eroina e un’illustratrice. Toccante ed unica. Pura di cuore. Più che una favola, un inno all’amicizia – quella vera – e alla speranza che quando tutto sembra perduto, il meglio debba ancora venire.

Angela Di Giacomantonio

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>