“Voices”, perfette intonazioni, per noi è nì

Pitch-Perfect-Poster-646x1024

Voices (Pitch Perfect, Usa, 2012) di Jason Moore con Anna Kendrick, Skylar Astin, Rebel Wilson, Brittany Snow, Anna Camp, Elizabeth Banks, Adam DeVine, Alexis Knapp, John Michael Higgins

Sceneggiatura di Kay Cannon, dal libro “Pitch Perfect – The Quest for Collegiate A Cappella Glory” di Mickey Rapkin

Commedia, 1h 52’, Universal Pictures, in uscita il 6 giugno 2013

Voto: 5½ su 10

Piccolo film (anche se dietro c’è un mastodonte come la Universal) dagli sproporzionati incassi in patria, nato sulla scia del serial Glee e di fenomeni popolari canterini come American Idol e The Voice. Gli appassionati si accomodino.

VOICES_manifesto_italiano_bigBeca (Anna Kendrick) è una ragazza alternativa con la passione del disk joking; come molte delle matricole della Barton University, si lascia incastrare nei provini per le selezioni dei gruppi corali a capella. Si unirà alle “Bellas”, senza evitare di portare una ventata di novità nel loro repertorio. E, nel frattempo, troverà anche l’amore in Jesse (Skylar Astin), impegnato nella band rivale maschile.

Un bigino di conformismi e moralismi mascherati con una discreta dose di vomito e altre innocenti scorrettezze, per una gradevole commediola musicale indicata a palati non particolarmente esigenti.

Per dirla tutta, la sceneggiatura gioca facile tra stereotipi caratteriali e citazioni ruffiane (per catturare l’empatia sentimentale si ricorre ai Simple Minds del Breakfast Club), e il regista Moore (esordiente al cinema ma già alla direzione di una manciata di episodi di Dawson’s Creek) asseconda il tutto con tocco impalpabile.

Resta la simpatia dei giovani interpreti, tra i quali spiccano l’irrefrenabile verve comica della cicciona Rebel Wilson e l’eclettica Kendrick (già candidata all’Oscar per Tra le nuvole di Jason Reitman: già cult la sua performance voce e bicchiere), e qualche discreto numero canoro, sempre e comunque al di sotto dell’originalità scenica del progenitore televisivo a cui fa riferimento.

Per mandare a spasso tutti i brutti pensieri è perfetto.

 

Giuseppe D’Errico

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>