Venezia70: ecco i 20 titoli in corsa per il Leone d’Oro

Filming+Continues+Under+Skin+Starring+Scarlett+Y7_-JDESjF1l

Ecco il programma dei film In Concorso della 70° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, diretta da Alberto Barbera. Tre gli italiani in concorso (L’intrepido di Gianni Amelio, Sacro G.R.A. di Gianfranco Rosi e Via Castellana Bandiera, opera prima della regista teatrale Emma Dante), che gareggeranno per il Leone d’Oro con Tracks di John Curran (con Mia Wasikowska), Miss Violence di Alexandros Avranas, Tom a la femme di Xavier Dolan, Under the Skin di Jonathan Glazer (con Scarlett Johansson, foto), Child of God di James Franco, Night Moves di Kelly Reichardt (con Jesse Eisenberg e Dakota Fanning, foto), Kaze Tachinu di Hayao Miyazaki, The Unknown Known: The Life and Times of Donald Rumsfeld di Errol Morris, Les Terrasses di Merzak Allouache, Joe di David Gordon Green (con Nicolas Cage), Philomena di Stephen Frears (con Judi Dench), Die Frau Des Polizisten di Philip Groning, Ana Arabia di Amos Gitai, La Jealousie di Philippe Garrell, The Zero Theorem di Terry Gilliam (con Christoph Waltz), Joaoyou di Tsai Ming Liang e l’opera prima di Peter Landesman, Parkland (con Zac Efron e Marcia Gay Harden).

nightmoves20 film in concorso, dunque, tra i quali due documentari (quelli di Rosi e Morris): gli americani in gara sono sei (John Curran, Errol Morris, David Gordon Green, Kelly Reichardt, James Franco, Peter Landesman), tre gli inglesi (Terry Gilliam, Stephen Frears e Jonathan Glazer).

Fuori Concorso, come già noto, apre la Mostra Gravity di Alfonso Cuaron, sci-fi mozzafiato con George Clooney e Sandra Bullock. Seguiranno Capitan Harlock diretto da Shinji Aramaki, e l’estremo Moebius di Kim Ki-duk, Leone d’Oro 2012. E poi Tom Hardy in Locke, il documentario su Lance Armstrong di Alex Gibney, il remake nipponico de Gli SpietatiWolf Creek 2, il Presidente di Orizzonti Paul Schrader e il controverso The Canyons con Lindsay Lohan e il pornodivo James Deen, i nuovi Reitz, Scola, Wajda, Wang Bing, e Frederick Wiseman con un documentario sulla Berkeley.

La sezione Orizzonti ritrova James Franco come attore di Palo Alto, dramma americano di Gia Coppola, con Emma Roberts e Val Kilmer. Catalina Sandino Moreno è la protagonista della co-produzione italo-americana Medeas, mentre Uberto Pasolini porta la commedia drammatica inglese Still Life, su un uomo incaricato di cercare i famigliari di persone morte in solitudine. Dagli States arriva Ti West con il suo nuovo horror, The Sacrament, mentre Sion Sono dirige Why Don’t You Play in Hell?. L’Italia presenta Il terzo tempo di Enrico Maria Artale, con Stefania Rocca e Stefano Cassetti, Piccola Patria di Alessandro Rossetto, e La prima neve di Andrea Segre.

(Redazione)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>