“The English Teacher”, deliziosa commedia con la splendida Julianne

TET_DAY_21_8899.NEF

The English Teacher (id, Usa, 2013) di Craig Zisk, con Julianne Moore, Michael Angarano, Greg Kinnear, Lily Collins, Nathan Lane, Jessica Hecht, Fiona Shaw, Norbert Leo Butz, Charlie Saxton, Nikki Blonsky, Sophie Curtis

Sceneggiatura di Dan Chariton, Stacy Chariton

Commedia, 1h 35′, Adler Entertainment, in uscita l’8 maggio 2014

Voto: 7 su 10

Linda Sinclair è la professoressa di letteratura inglese nel liceo di Kingston, una cittadina del Pennsylvania. Zitella a causa dei libri, che ama leggere sin dalla tenera età, e che l’hanno costretta a mettere da parte l’interesse verso l’altro sesso, si ritrova a quarantacinque anni sola, protagonista di mortificanti appuntamenti al buio. Linda Sinclair è interpretata da Julianne Moore. Basterebbe la presenza di questa grande attrice a rendere il film degno di nota, ma si da il caso che The English Teacher sia anche una commedia francamente deliziosa.

the-english-teacher-locandina-italiana-clip-e-foto-della-commedia-romantica-con-julianne-mooreLo spunto comico non è esclusivamente dettato dal fattore privato della protagonista: torna in città un suo ex studente (Michael Angarano), reduce da un percorso di drammaturgia a New York e scoraggiato dalla difficile ricezione dell’ultimo copione che ha scritto. Linda lo legge, lo adora e si convince di rappresentarlo a scuola, con i suoi allievi. Galeotto fu l’allestimento: tra autore e mecenate scocca una scintilla che porterà parecchi squilibri nell’assetto scolastico.

Il regista viene dalla tv (Scrubs, Weeds) e si vede, la scrittura è pimpante nella sua prevedibilità, la squadra di attori furoreggia (ci sono anche il sublime Nathan Lane nei panni di un nevrastenico professore di recitazione e Gregg Kinnear in quelli del padre forse despota del drammaturgo in erba) ma è la rossa Julianne la vera ragion d’essere di questo piccolo, sapido film d’intrattenimento leggero, cucitole addosso in modo da far eccellere la sua straordinaria gamma espressiva. Ne viene fuori un ritratto di donna buffo, tenero e profondamente umano. Che attrice!

Giuseppe D’Errico

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>