Tag Archives: Saverio Marconi

“Grease” di Jim Jacobs e Warren Casey, uno spettacolo di Saverio Marconi, la recensione

ALTA-POSTPRODOTTA_MG_3400_RollingStone-e1488995540954

GREASE
di Jim Jacobs e Warren Casey

con Guglielmo Scilla (Danny Zuko), Lucia Blanco (Sandy), Riccardo Sinisi (Kenickie), Eleonora Lombardo (Rizzo), Ilaria Amaldi (Miss Lynch), Nick Casciaro (Vince Fontaine e Teen Angel), Giorgio Camandona (Roger), Gioacchino Inzirillo (Doody), Luca De Gregorio (Sonny), Roberta Miolla (Marty), Giulia Fabbri (Franchy), Federica Vitiello (Jan), Simone Sassudelli (Tom), Giulia Maffei (Cha Cha), Luca Peluso (Eugene), Giulia Bellanzoni (Patty), Andrea Spata – Alessandro Ripamonti – Laura Fiorni – Chiara Di Loreto (studenti Rydell)
coreografie Gilian Bruce
scene Gabriele Moreschi
costumi Carla Accoramboni
supervisione musicale Marco Iacomelli
arrangiamenti e orchestrazioni Riccardo Di Paola
disegno luci Valerio Tiberi
disegno luci associato Francesco Vignati
direzione musicale Gianluca Sticotti
disegno video Virginio Levrio
disegno fonico Donato Pepe
assistente alle coreografie Ilaria Suss
traduzioni e liriche italiane Franco Travaglio e Michele Renzullo
regia Saverio Marconi
regia associata Mauro Simone

In scena al Teatro Sistina di Roma fino al 29 ottobre

Voto D’Errico: 6½ su 10
Voto Ozza: 8 su 10

È ancora voglia di Grease al Sistina, a vent’anni esatti dall’ormai storico allestimento con Lorella Cuccarini e Giampiero Ingrassia, che l’inossidabile Compagnia della Rancia mise in piedi nel 1997 e che segnò la rinascita del musical americano in Italia. Sono lontani, però, i tempi in cui Danny e Sandy facevano la loro entrata in scena dagli altoparlanti di un enorme radio d’epoca al centro del palco: oggi Guglielmo Scilla e Lucia Blanco aprono lo spettacolo nell’oscurità di una sera d’estate, con due fari lunari a illuminarli, uno a levante e l’altra a ponente. Poi l’energia prende corpo e il numero iniziale si fa apprezzare. 

“Variazioni Enigmatiche”, verità e menzogna nel capolavoro di Schmitt

variaz

VARIAZIONI ENIGMATICHE
di Éric-Emmanuel Schmitt

con Saverio Marconi e Gian Paolo Valentini
Traduzione Saverio Marconi e Gabriela Eleonori
Scene e Costumi Carla Accoramboni
Luci Valerio Tiberi
Regia Gabriela Eleonori
una produzione Compagnia della Rancia

Andato in scena al teatro Duse di Bologna

Voto: 7 su 10

Due uomini si confrontano e si scontrano sulle loro visioni della vita, dell’amore, della solitudine dando vita a una narrazione ricca di spunti filosofici e di riflessioni e a un racconto che si snocciola nel suo percorso, svelando retroscena e verità celate per anni. Questo è “Variazioni enigmatiche” la bellissima pièce scritta da Eric-Emmanuel Schmitt, andata in scena al Teatro Duse di Bologna, interpretata da Saverio Marconi e Gian Paolo Valentini.

“Sister Act – Il musical”, dal cinema al palco il risultato è travolgente

sister-act-il-musical-770x439_c

Viola Produzioni
Alessandro Longobardi
Compagnia della Rancia

SISTER ACT
il musical

BELIA MARTIN
nel ruolo di Deloris Van Cartier
PINO STRABIOLI
nel ruolo di Monsignor O’Hara
SUOR CRISTINA
nel ruolo di Suor Maria Roberta
FRANCESCA TAVERNI
nel ruolo della Madre Superiora

e con Felice Casciano, Marco Trespioli, Claudia Campolongo, Manuela Tasciotti, Veronica Appeddu, Silvano Torrieri, Vincenzo Leone, Renato Crudo, Brian Boccuni, Giancarlo Capito, Giulia Dascoli, Jessica Francesca Lorusso, David Marzi, Marzia Molinelli, Valentina Naselli, Elena Nieri, Rosa Odierna, Marco Pasquini, Helen Tesfazghi
scene GABRIELE MORESCHI, direzione musicale STEFANO BRONDI, coreografie RITA PIVANO

musiche di ALAN MENKEN
liriche GLEN SLATER
testo CHERI STEINKELLNER
e BILL STEINKELLNER
dialoghi aggiunti DOUGLAS CARTER BEANE
basato su film TOUCHSTONE PICTURE “Sister Act”

regia di SAVERIO MARCONI

In scena al Teatro Brancaccio di Roma dal 10 dicembre 2015 al 24 gennaio 2016

Voto: 9 su 10

Un risultato così alto, a fronte di un modello cinematografico di inossidabile freschezza, era difficile se non impossibile da attendersi. E invece l’allestimento di Sister Act firmato da Saverio Marconi per Viola Produzione e Compagnia della Rancia, fortemente voluto dal direttore artistico del Teatro Brancaccio di Roma Alessandro Longobardi, ha superato ogni più rosea aspettativa, traducendosi in un vero trionfo.

Teatro Brancaccio – Presentazione Stagione 2015-2016, tra novità e grandi ritorni

20150623_121213

Il 23 Giugno u.s. è stata presentata al pubblico e alla stampa la prossima stagione teatrale 2015-2016 del Teatro Brancaccio di Roma che porta la firma anche per quest’anno del direttore artistico Alberto Longobardi.

In apertura della conferenza stampa, il direttore artistico, ha voluto condividere con la stampa la propria protesta contro il diniego del MiBACT (Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo) che il Teatro Brancaccio ha ricevuto in merito alla sua richiesta di riconoscimento come “Centro di Produzione”. Tale riconoscimento è essenziale, spiega Longobardi, per poter avere accesso alle agevolazioni e finanziamenti erogati dal FUS (Fondo Unico per lo Spettacolo) e poter programmare su medio termine le nuove produzioni teatrali.

“Grease” compie 18 anni ma il ri-allestimento manca del giusto entusiasmo

GREASE-2

Compagnia della Rancia presenta

GREASE – Il Musical

di Jim Jacobs e Warren Casey
Regia e adattamento Saverio Marconi
Traduzione e adattamento liriche Franco Travaglio e Michele Renzullo
Scene Gabriele Moreschini
Costumi Carla Accoramboni
Coreografie Gillian Bruce
Direzione Musicale Riccardo di Paola
Disegno luci Valerio Tiberi
Produttore esecutivo Michele Renzullo

In scena al Teatro Brancaccio dal 5 al 17 Maggio 2015.

Voto: 7 su 10

Era il 1997 quando, la Compagnia della Rancia, portava in scena per la prima volta in Italia il musical Grease (di Jim Jacobs e Warren Casey), spettacolo già noto al grande pubblico per la sua omonima versione cinematografica del 1978 con il giovane John travolta e la brava e bella Olivia Newton-John.

A vestire i panni dei protagonisti della prima versione italiana di Grease erano Lorella Cuccarini (Sandy) e Giampiero Ingrassia (Danny) affiancati da un cast “televisivo”, in cui trovavano posto anche Amadeus e Mal . Fu un grande successo, che entrò fin da subito nel cuore degli appassionati del genere (…ancora pochi all’epoca!), venendo subito ribattezzato dai critici teatrali come il “primo grande musical italiano” arrivato dopo quasi 30 anni di monopolio  della commedia musicale di marchio G&G.

“Variazioni Enigmatiche”: Saverio Marconi in una prova d’attore

variazioni_enigmatiche2.1392133511

VARIAZIONI ENIGMATICHE
di Éric-Emmanuel Schmitt
traduzione Saverio Marconi e Gabriela Eleonori
con Saverio Marconi, Gian Paolo Valentini
regia Gabriela Eleonori
scene e costumi Carla Accoramboni
disegno luci Valerio Tiberi
produttore esecutivo Michele Renzullo
al Teatro Ghione di Roma fino al 16 novembre 2014

Voto: 7 su 10

In Francia Variazioni Enigmatiche lo ha interpretato Alain Delon, in Inghilterra Donald Sutherland: un ruolo straordinario da primo attore, dalla penna di Éric-Emmanuel Schmitt, drammaturgo contemporaneo fra i più importanti e premiati. Per l’Italia è Saverio Marconi a calcare le scene: e lo fa più che dignitosamente, restituendoci un protagonista tanto sagace e scostante, quanto irresistibile. 

“Cercasi Cenerentola”: divertimento in musical con Paolo Ruffini

cenerentola_340x480

Compagnia della Rancia presenta
CERCASI CENERENTOLA
testo di Saverio Marconi e Stefano D’Orazio
musica Stefano Cenc
liriche Stefano D’orazio
con: PAOLO RUFFINI il Principe
MANUEL FRATTINI Rodrigo il consigliere
BEATRICE BALDACCINI Cenerentola
LAURA DI MAURO Velenia la Matrigna
CLAUDIA CAMPOLONGO Clementina la Fata
SILVIA DI STEFANO Anastasia
ROBERTO MIOLLA Genoveffa
e con: SILVIA CONTENTI, ROSSELLA CONTU, GIANLUCA STICOTTI, LUCA SPADARO
regia di Saverio Marconi e Marco Iacomelli
Una produzione COMPAGNIA DELLA RANCIA
Dall’11 al 23 febbraio 2014 al Teatro Brancaccio di Roma

Voto: 6½ su 10

La compagnia della Rancia rilegge la fiaba di Cenerentola, imbastendola ad hoc per il personaggio televisivo di Paolo Ruffini: un’abile operazione di marketing, che risulta vincente sicuramente per i suoi fan, ma anche per chi sa apprezzare la qualità degli interpreti circostanti (tutti bravi, come sempre, garanzia tipica di questa compagnia) e la scansonata voglia di sperimentare e divertirsi dei registi (Saverio Marconi e Marco Iacomelli) e degli autori (ancora Marconi assieme a Stefano D’Orazio).

“Frankenstein Junior”, il musical che “diventerà molto popolare”

FJ_1020

FRANKENSTEIN JUNIOR

un musical di Mel Brooks
testo: Mel Brooks e Thomas Meehan
musiche e liriche: Mel Brooks
regia e coreografie originali: Susan Stroman
scene: Gabriele Moreschicostumi, Carla Accoramboni
coreografie: Gillian Bruce
vocal coach: Lena Biolcatidisegno
luci: Valerio Tiberi
disegno fonico: Enrico Porcelli
regia: Saverio Marconi
regia associata: Marco Iacomelli
traduzione e liriche italiane: Franco Travaglio
Adattamento di Saverio Marconi e Michele Renzullo
organizzazione generale: Michele Renzullo
con: Giampiero Ingrassia, Giulia Ottonello, Mauro Simone, Altea Russo, Valentina Gullace, Fabrizio Corucci, Felice Cascinano, Davide Nebbia, Roberto Colombo, Michele Renzullo
produzione: Compagnia della Rancia

In scena al Teatro Brancaccio di Roma fino al 2 dicembre

Voto: 10 su 10

L’avevamo già recensito nella passata stagione teatrale, ma la riproposta di Frankenstein Junior nuovamente al Teatro Brancaccio, è stata l’occasione buona per riparlarne. E rivederlo, lo ammettiamo. Perché il musical di Mel Brooks, che l’abilissimo Saverio Marconi ha diretto nell’allestimento italiano su precise indicazioni del regista americano, si conferma come una delle più straordinarie produzioni (l’unica?) nel nostro paese, al pari del meglio della grande tradizione di Broadway.

“Rain Man” a teatro: un falso d’autore.

1146_341

titolo: RAIN MAN
regia: Saverio Marconi
Produzione: Compagnia della Rancia
Prodotto da: Michele Renzullo
con: Luca Lazzareschi, Luca Bastianello, Valeria Monetti, Gian Paolo Valentini, Irene Valota, Beppe Chierici

Voto: 6½ su 10

Sarebbe da 8 questo allestimento curato nei minimi dettagli, dall’intelligente ed elegante scenografia, al buon lavoro di regia, all’ottima interpretazione sia di Luca Lazzareschi nei panni di Raymond Babbit che di Luca Bastianello in quelli di suo fratello Charlie.

Rain Man: dal cinema al teatro

RM_o_scena_4

Compagnia della Rancia, ai musical di successo, affianca la prosa, con l’adattamento teatrale di Rain Man, celebre film del 1988 con Tom Cruise e Dustin Hoffman, che all’epoca commosse il mondo intero.
Vincitore di 4 premi Oscar (miglior attore protagonista, miglior regia, miglior scenografia e miglior fotografia) e diretto al cinema da Barry Levinson, Rain Man ha debuttato nella versione teatrale il 19 settembre 2008 all’Apollo Theatre di Londra, con un adattamento curato da Dan Gordon; la versione
italiana è diretta da Saverio Marconi, con la regia associata di Gabriela Eleonori.