Tag Archives: musica jazz

“Suono di donna”: Ada Montellanico in concerto alla Casa del jazz

458307_173574176106747_1979433750_oSala concerti – venerdi 21 dicembre, ore 21.
Ada Montellanico Quintet feat. Giovanni Falzone presentano: “Suono di Donna”
Ada Montellanico (v.), Giovanni Falzone (tr., arr.), Gabriele Evangelista (contr.), Francesco Diodati (chit.), Alessandro Paternesi (batt.)

“Suono di donna” – Tracks list:
1) Black Crow (Joni Mitchell, 4:30)
2) Parole di burro (Carmen Consoli, 8:14)
3) Promised Land (Ani DiFranco, 4:00)
4)Meteora (G. Falzone – A. Montellanico, 6:05)
5) Ups And Downs (Carla Bley, 7:00)
6) Choro Dancado (Maria Schneider, 4:57)
7) Joga (Bjork, 7:59) 
8) Trepido sguardo (Ada Montellanico, 6:08)
9) Bird Alone (Abbey Lincoln 3:19)
10) So Far Away (Carol King, 4:32)

TOP JAZZ 2012: tutti i nomi dei vincitori del referendum annuale di Musica Jazz.

logo

Con il trentesimo anniversario ritornano le nove categorie che premiano dischi, musicisti, gruppi e nuovi talenti del jazz italiano e, di nuovo, anche di quello internazionale. Ecco tutti i dati sullo stato di salute del jazz nel 2012 e i nomi dei protagonisti che saranno premiati il primo gennaio a Umbria Jazz Winter.

Il 2013 è un anno speciale per il jazz. Orvieto si chiude con il ventennale di Umbria Jazz Winter e lascia il testimone all’organizzazione del quarantesimo compleanno dell’edizione estiva. Ma non solo: il più famoso premio del settore, il Top Jazz, compie trent’anni e, per festeggiare tale ricorrenza, Musica Jazz, che il referendum ha creato e continua a organizzare, ha deciso di fare un passo indietro e ritornare alle origini.

Presentata la ventesima edizione di Umbria Jazz Winter, al via il 28 dicembre a Orvieto.

UJW

Il Comune di Orvieto e la Fondazione di Partecipazione Umbria Jazz
presentano: UMBRIA JAZZ WINTER – VENTESIMA EDIZIONE (Orvieto, dal 28 dicembre al 1 gennaio)

Quest’anno raggiungere Orvieto per Umbria Jazz Winter ha un doppio valore speciale: festeggiare il ventennale del Festival e, soprattutto, sostenere la città umbra dopo l’alluvione devastante dello scorso novembre, che ha messo in ginocchio l’intera economia del posto. A dirlo è il coro unanime di voci che, questa mattina, si è levato durante la conferenza stampa di presentazione dell’edizione 2012 della manifestazione organizzata dalla Fondazione di Partecipazione Umbria Jazz, a partire da Renzo Arbore e Carlo Pangotta – rispettivamente presidente e direttore artistico della fondazione – fino ad arrivare a quelle più istituzionali del sindaco di Orvieto, Toni Concina, e dell’assessore regionale alla cultura, Fabrizio Bracco.

Il Plutino Trio nella seconda tappa del tour italiano. La nuova formazione del batterista statunitense, Bobby Previte, in un concerto straordinario, per affamati di Jazz.

plutinoxsito

Pisa – Ex-Wide, 20 novembre 2012

Bobby Previte (batteria e percussioni), Beppe Scardino (sax baritono e clarinetto basso), Francesco Diodati (chitarre), Gianluca Petrella “special guest” (trombone).

Per assistere ad un concerto del Plutino Trio non basta saper ascoltare con attenzione. Servono occhi nuovi, una tabula rasa di suoni nella mente e la capacità totale di esplorare le pagine della musica di mezzo secolo, proiettandosi in avanti con coraggio. Senza chiedersi dove sia il limite che demarca la soglia tra ricerca e irrazionalità; tra la via sperimentale della musica e l’approccio visionario amato dai puristi del genere; tra suoni terreni, nudi, fisici, quasi palpabili e suoni liquidi, potenti, cosmici e simbolici.

Al via la VII edizione del Bologna Jazz Festival.

BolognaJazz

Ha preso il via nella giornata di ieri la settima edizione di Bologna Jazz Festival. La manifestazione, organizzata dall’Associazione Bologna in Musica con il sostegno della Regione Emilia-Romagna, del Comune di Bologna, del main sponsor Gruppo Hera, insieme ad altri numerosi partner istituzionali e privati, si svolgerà dal 15 al 25 novembre, in memoria di Massimo Mutti – amato bolognese, direttore artistico del festival dal 2006, al quale è stato in grado di restituire nuova energia e vita, improvvisamente scomparso alla vigilia dell’edizione appena avviata.