Tag Archives: Brie Larson

“Avengers: Endgame”, un film di Joe ed Anthony Russo, la recensione

avengers_endgame_group_shot.0

Avengers: Endgame (id, Usa, 2019) di Joe ed Anthony Russo con Chris Pratt, Scarlett Johansson, Karen Gillan, Jeremy Renner, Brie Larson, Paul Rudd, Zoe Saldana, Tom Holland, Benedict Cumberbatch, Chris Evans, Dave Bautista, Evangeline Lilly, Cobie Smulders, Chris Hemsworth, Robert Downey Jr., Vin Diesel, Sebastian Stan, Josh Brolin, Elizabeth Olsen, Bradley Cooper, Chadwick Boseman, Danai Gurira, Mark Ruffalo, Benedict Wong, Anthony Mackie, Gwyneth Paltrow.

Sceneggiatura di Christopher Marcus e Stephen McFeely, basata sui personaggi create da Stan Lee e Jack Kirby

Avventura, Azione, Fantasy, 3h 2’, The Walt Disney Company Italia, in uscita il 24 aprile 2019

Voto: 7 ½ su 10

Dettaglio e visione d’insieme, microscopico e mastodontico, sono i volumi che costantemente si alternano nelle tre ore che compongono questo finale di partita di casa Marvel, a concludere l’arco narrativo aperto lo scorso anno da “Avenger: Infinity War”, ma – ancor più – a tirare le fila di quanto sapientemente pianificato in 22 film precedenti, in oltre un decennio di avventure sul grande e sul piccolo schermo.

“Room”, un potente dramma di adattamenti con due grandi interpretazioni

000a9a6f-630

Room (id, Usa/Irlanda, 2015) di Lenny Abrahamson con Jacob Tremblay, Brie Larson, Joan Allen, William H. Macy, Sean Bridgers, Matt Gordon

Sceneggiatura di Emma Donaghue, dal suo romanzo omonimo

Drammatico, 1h 58′, Universal Pictures International Italy, in uscita il 3 marzo 2016

Voto: 7½ su 10

Jack (Tremblay) ha cinque anni, e dalla sua nascita vive nella Stanza. In poco più di nove metri quadrati di abitacolo, senza finestre ma con un lucernaio, il bambino ha creato il suo macrocosmo, con un’idea dello spazio esterno acquisito come irreale e immaginario solo dallo schermo di un televisore. Ma non è solo, con lui c’è Ma’ (Larson) a proteggerlo da un’esistenza di reclusione violenta, claustrofobica e inumana, scandita dalle visite puntuali di un orco che rapì la ragazza sette anni prima. E sarà proprio Ma’ a escogitare un piano terrificante per far fuggire suo figlio da una vita di isolamento…

RomaFf10. Selezione Ufficiale: “Room” di Lenny Abrahamson

Room (id, Usa/Irlanda, 2015) di Lenny Abrahamson con Jacob Tremblay, Brie Larson, Joan Allen, William H. Macy, Sean Bridgers, Matt Gordon

Sceneggiatura di Emma Donaghue, dal suo romanzo omonimo

Drammatico, 1h 58′, Universal Pictures International Italy, in uscita il 3 marzo 2016

Voto: 7½ su 10

Jack (Tremblay) ha cinque anni, e dalla sua nascita vive nella Stanza. In poco più di nove metri quadrati di abitacolo, senza finestre ma con un lucernaio, il bambino ha creato il suo macrocosmo, con un’idea dello spazio esterno acquisito come irreale e immaginario solo dallo schermo di un televisore. Ma non è solo, con lui c’è Ma’ (Larson) a proteggerlo da un’esistenza di reclusione violenta, claustrofobica e inumana, scandita dalle visite puntuali di un orco che rapì la ragazza sette anni prima. E sarà proprio Ma’ a escogitare un piano terrificante per far fuggire suo figlio da una vita di isolamento…

“Un disastro di ragazza”, si ride con Amy Schumer nella commedia di Apatow

trainwreck-movie-review-25jul2015

Un disastro di ragazza (Trainwreck, Usa, 2015) di Judd Apatow con Amy Schumer, Bill Hader, John Cena, Brie Larson, Colin Quinn, Tilda Swinton, Ezra Miller, Vanessa Bayer, LeBron James, Daniel Radcliffe, Marisa Tomei, Matthew Broderick

Sceneggiatura di Amy Schumer

Commedia, 2h 05′, Universal Pictures International Italy, in uscita il 17 settembre 2015

Voto: 6 su 10

Il nome di Amy Schumer agli italiani dirà poco, ma in patria è una vera star della comicità televisiva. Trentaquatrenne, bionda e paffutella, per il suo esordio da protagonista sul grande schermo si è affidata non solo a una sua sceneggiatura, ma anche al nuovo tycoon della commedia americana sboccata e volgarotta Judd Apatow, che torna alla regia dopo due flop (Funny People e Questi sono i 40) e svariati successi come produttore. Un disastro di ragazza di certo non redimerà il regista agli occhi dei suoi detrattori (contrariamente, i suoi fan andranno in visibilio), ma sicuramente non dispiace.

“Don Jon”, bell’esordio per Levitt con una rom-com con dipendenza

M305 Writer/Director Joseph Gordon-Levitt stars with Scarlett Johansson  in Relativity Media's "Don Jon".  ©2013 Relativity Media, LLC.  All Rights Reserved.

Don Jon (id, Usa, 2013) di Joseph Gordon-Levitt, con Joseph Gordon-Levitt, Scarlett Johansson, Julianne Moore, Tony Danza, Glenne Headly, Rob Brown, Brie Larson, Anne Hathaway, Channing Tatum, Cuba Gooding jr

Sceneggiatura di Joseph Gordon-Levitt

Commedia, 1h 30′, Good Films, in uscita il 28 novembre 2013

Voto: 7½ su 10

Raro, se non unico caso di produzione mainstream (anche se di quelle indipendenti) su un tema scomodo come quello della dipendenza pornografica. Chi temeva il classico sermone sui pericoli del web potrà tirare un sospiro di sollievo: Don Jon è una commedia, scritta, diretta e interpretata dal carismatico Joseph Gordon-Levitt, già icona cult dell’amatissimo (500) giorni insieme e qui alle prese con un brillante esordio registico.