Tag Archives: Anna Kendrick

RomaFF11 – Selezione Ufficiale: “The Accountant” di Gavin O’Connor

The Accountant

The Accountant (id, Usa, 2016) di Gavin O’Connor con Ben Affleck, Anna Kendrick, J.K. Simmons, Jon Bernthal, Jean Smart, Cynthia Addai-Robinson, Jeffrey Tambor, John Lithgow, Alison Wright

Sceneggiatura di Bill Dubuque

Thriller, 2h 08’, Warner Bros. Pictures Italia, in uscita il 27 ottobre 2016

Voto: 3½ su 10

Tutti i più deleteri stereotipi del cinema americano sono concentrati in The Accountant di Gavin O’Connor, un fracassone sparatutto dalle ridicole velleità drammatiche, interpretato da quella impressionante patata lessa di Ben Affleck. Uno dei luoghi comuni peggiori su cui vorrebbe reggersi questo film (e, implicitamente, farne motivo di humour) riguarda proprio il suo attore principale, di proverbiale inespressività al punto che il Clint Eastwood “con cappello o senza” dei western leoniani era sir Laurence Olivier.

“Pitch Perfect 2″, Banks in regia per un sequel sfilacciato ma innocuo

PITCH-PERFECT-2-CAST-EW

Pitch Perfect 2 (id, Usa, 2015) di Elizabeth Banks con Anna Kendrick, Brittany Snow, Rebel Wilson, Adam DeVine, Hailee Steinfeld, Elizabeth Banks, Alexis Knapp, Skylar Astin, John Michael Higgins, Ben Platt

Sceneggiatura di Kay Cannon

Commedia, 1h 55′, Universal Pictures Internationa Italia, in uscita il 28 maggio 2015

Voto: 5 su 10

A grande richiesta, dopo l’inatteso e spropositato successo del primo episodio (uscito in Italia con l’opinabile titolo Voices), ritornano le Barden Bellas, il gruppo vocale femminile a capella partorito sull’onda della febbre da talent e di serial tv canterini, per la gioia di tutti gli adolescenti (troppi!) che sognano di sfondare nel mondo della musica. Presentato così, Pitch Perfect 2 fa quasi paura, e invece è un men che innocuo ritrovo di signorine dall’ugola d’oro che ce la mettono tutta per strapparci un sorriso e qualche brivido.

“Cake”, meravigliosa Jennifer in un dramedy che ci fa soffrire

11JPANISTON1-articleLarge

Cake (id, Usa, 2014) di Daniel Barnz con Jennifer Aniston, Adriana, Barraza, Sam Worthington, Anna Kendrick, Felicity Huffman, William H. Macy, Chris Messina, Lucy Punch, Mamie Gummer, Britt Robertson

Sceneggiatura di Patrick Tobin

Drammatico, 1h 43′, Warner Bros Pictures Italia, in uscita il 7 maggio 2015

Voto: 7 su 10

Cake di Daniel Barnz è il classico film americano indipendente che, sfruttando un tema fortemente radicato nella cultura americana, si prefigge il compito di assurgere a “caso” della stagione, anche poggiandosi sulla performance fortemente martirizzante della sua protagonista. La missione non si può dire riuscita, per varie ragioni. Ciò non toglie che resti un opera degna di attenzione, al di là degli indubbi meriti di Jennifer Aniston, attrice carismatica che in quest’occasione sperava di poter concorrere nella cinquinina degli Oscar (l’avrebbe meritato, aggiungiamo noi).

“Into the Woods”: un musical cacofonico

streep-into-the-woods-1335_612x380

Into the Woods (id.USA, 2014) di Rob Marshall, con Meryl Streep, Emily Blunt, James Corden, Chris Pine, Anna Kendrick, Johnny Depp, Lucy Punch, Christine Baranski, Frances de la Tour, Billy Magnussen, Tammy Blanchard, Tracey Ullman, Simon Russell Beale

Sceneggiatura di James Lapine

Musical, 2h e 05′, Walt Disney Pictures, In uscita il 2 aprile 2015

Voto: 5 su 10

Quante volte, usciti da un film targato Disney, abbiamo continuato a canticchiare quelle canzoni così squisitamente orecchiabili, così incredibilmente facili da assimilare e ricordare, tant’è che di un cartone o di un musical se ne rammenta spesso principalmente quello? Beh, non aspettatevi la stessa gioia, la stessa magia, la stessa possibilità da Into the woods. La partitura musicale di questo musical (vincitore di tre Tony Awards, proprio alle musiche e al libretto) è di una monotonia, di una disarmonia e di una complicatezza tale da risultare sgradevole dalla prima canzone all’ultima, creando un distacco, una voragine fra schermo e platea. Si arriva quasi a temere che i protagonisti intonino un nuovo brano, tutti molto simili e impossibili da intuire nell’immediato.

“Voices”, perfette intonazioni, per noi è nì

Pitch-Perfect-Poster-646x1024

Voices (Pitch Perfect, Usa, 2012) di Jason Moore con Anna Kendrick, Skylar Astin, Rebel Wilson, Brittany Snow, Anna Camp, Elizabeth Banks, Adam DeVine, Alexis Knapp, John Michael Higgins

Sceneggiatura di Kay Cannon, dal libro “Pitch Perfect – The Quest for Collegiate A Cappella Glory” di Mickey Rapkin

Commedia, 1h 52’, Universal Pictures, in uscita il 6 giugno 2013

Voto: 5½ su 10

Piccolo film (anche se dietro c’è un mastodonte come la Universal) dagli sproporzionati incassi in patria, nato sulla scia del serial Glee e di fenomeni popolari canterini come American Idol e The Voice. Gli appassionati si accomodino.

“La regola del silenzio”, Redford e il ‘come eravamo’ spionistico

redford-thecompanyyoukeep

La regola del silenzio (The Company You Keep, Usa, 2012) di Robert Redford con Robert Redford, Shia La Beouf, Susan sarandon, Julie Christie, Nick Nolte, Richard Jenkins, Brendan Gleeson, Brit Marling, Terrence Howard, Sam Elliott, Anna Kendrick, Chris Cooper, Stanley Tucci

Sceneggiatura di Lem Dobbs, dal romanzo “The Company You Keep” di Neil Gordon

Thriller, 1h 57′, Rai Cinema/01 Distribuzione, in uscita il 20 dicembre 2012

Voto: 6 su 10

Presentato Fuori Concorso alla 69a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia

Difficile è sfuggire al proprio passato. Lo sa perfettamente Robert Redford che, alla sua nona prova registica, ritorna nei luoghi del grande thriller politico-cospirativo che, anni orsono, lo consacrò a eroe liberal del cinema americano impegnato. Ahinoi, i tempi del Condor di Pollack e dell’indagine sul Watergate di Pakula sono lontani, nella buona e nella cattiva sorte.