Serata di beneficenza in ricordo di Simona Onidi

1305356707836_0

Lunedì 17 dicembre si terrà al teatro Regio di Parma una serata in ricordo di Simona Onidi, ballerina scomparsa due anni fa. Madrina della serata sarà l’intramontabile étoile Carla Fracci.
Tutti i proventi dello spettacolo, organizzato dall’Associazione ‘Simona Onidi Arte e Beneficenza Onlus’, saranno devoluti a un’e’quipe di medici volontari per la cura dei malati oncologici al ‘Bugando Medical Center’ di Mwanza inTanzania, tramite l’Associazione ‘Vittorio Tison’.

Simona Onidi comincia a ballare nella cuola di Danza di Arace Elina di Orbassano, in provincia di Torino, sua città natale.
All’età di 12 anni è ammessa nella scuola di ballo dell’Associazione Balletto Classico di Reggio Emilia diretta da Liliana Cosi e Marinel Stefanescu, dove si diploma e partecipa a numerosi spettacoli dell’associazione stessa.
Nel 1999 entra nel corpo di ballo del Teatro alla Scala, partecipando alla messa in scena di numerosi titoli del grande repertorio classico come Giselle, Romeo e Giulietta, Schiaccianoci, Lago dei Cigni, La Bella Addormentata, Excelsior, La Bisbetica Domata, Sogno di una notte di mezza estate e a diverse prestigiose tournee internazionali che hanno toccato città come Mosca, Parigi, Londra, New York, Los Angeles, Tokyo.
Nel Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma, dal 2003 al 2009 ricopre ruoli da solista e prima ballerina nei numerosi spettacoli messi in scena al teatro stesso, tra i quali la Sylphide, Don Chisciotte, Le Silfidi, Cenerentola, Corsaro, Raymonda, Girotondo Romano, oltre ai titoli classici del repertorio.
Nel 2009 riceve il Premio Postano Danza per l’interpretazione del ruolo de “Gli Acrobati” di Parade, coreografia di “Leonide Massine”.
Morta a soli 36 anni, la famiglia per ricordarla ha fondato un’associazione a suo nome promotrice della serata di lunedì.
Parteciperanno al ‘Gala’ della danza’, i primi ballerini e solisti del Teatro alla Scala di Milano, del Teatro San Carlo di Napoli, del Maggio Fiorentino, della compagnia Cosi-Stefanescu, di Aterballetto e della MMCompany. Tra di loro ci saranno anche Anbeta Toromani, ballerina resa celebre dalla trasmissione tv ‘Amici’ che durante la serata sara’ impegnata con Alessandro Macario, primo ballerino ospite del Teatro San Carlo di Napoli, in un passo a due tratto dalla ‘Carmen'; e Alessandro Riga, giovane e’toile del Maggio Musicale Fiorentino, che proporra’ il solo ‘Requiem for a dream’.
Prima dello spettacolo, Vittorio Franciosi, medico oncologo dell’Ospedale di Parma, insieme a Lorenzo Barberini, presidente dell’Associazione ‘Simona Onidi’, presenteranno, sabato al Liceo Scientifico ‘Ulivi’, il ‘Progetto Oncologia’ per sensibilizzare le giovani generazioni sul tema del volontariato. Inoltre, la Compagnia del Maggio Musicale Fiorentino si e’ resa disponibile a realizzare una performance, ‘Pinocchio’, per i bambini ospiti del reparto di Oncoematologia Infantile dell’Ospedale di Parma.

A cura di Maddalena Mannino

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>