Se il Best Seller e’ sc(hot)tante

marisa bennett

Cinquanta variazioni di Piacere. Istruzioni per l’uso

Autore: Marisa Bennett

Oscar Mondadori

2012, pag. 135

L’unico modo per liberarvi di una tentazione e’ cedervi.

(Oscar Wilde, Il ritratto di Dorin Gray)

Capita alle volte di restare colpiti dalle copertine dei libri. Per quello li compriamo, perche’ nel titolo e nell’immagine della copertina qualcosa ci attrae.

Cinquanta variazioni di Piacere. Istruzioni per l’uso, best seller di Marisa Bennett, ha stampato sul fronte quelle che ai più ingenui possono sembrare due ciliegie. Il rosso poi della copertina e’ sufficientemente intrigante, formando, insieme alle suddette ciliegie, un perfetto mix di curiosità. Il titolo – che neanche troppo vagamente vuole ricordare la serie di romanzi di Cinquanta sfumature – non trae per niente in inganno: il tema del libro è il piacere e le infinite sfumature che esso può assumere.

Lontano il tempo dei vecchi slogan della serie “fate l’amore con il sapore”, qui siamo di fronte al “fate l’amore e scoprite il piacere”.

Scorrendolo, pagina dopo pagina, ci si addentra in un mondo sconosciuto ai più. Si scopre a cosa possono servire piume, bende, frustini e manette. Si oltrepassano magiche porte, si sfatano numerosissimi tabù e capiamo che le due ciliegie innocenti della copertina altro non sono che sex toys. Un libro che si lascia divorare, capitolo dopo capitolo, dal romantico Fammi volare al trasgressivo Legami, dal passionale Accendimi di desiderio ai provocatori Dominami e Sottomettimi.

Cinquanta sfumature di Piacere non è propriamente il comune best seller – come saggiamente strilla la copertina – bensì un manuale. Uno di quei libri da tenere sempre sul comodino, e che tutti – uomini e donne – dovrebbero leggere almeno una volta nella vita.

Provare per credere.

Angela Di Giacomantonio

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>