“…scappa scappa… Le caprette e il lupo”, la fantasia al Centrale Preneste

caprette

Testo, ideazione scenica e regia di Tiziana Lucattini

Con Rossana Damiani, Simona Parravicini e Fabio Traversa.

Voto: 8 su 10

Ci sono fiabe e favole. Chiunque creda che queste siano cosa per bambini si sbaglia di grosso. Esistono storie che affascinano e storie che annoiano. Ma sono storie. E come tali vanno raccontate. La diversità sta nel come renderle, in un certo senso, speciali. Alcune restano sulla carta, altre diventano film, altre ancora – come “…scappa scappa… Le caprette e il lupo”, diventano teatro-danza: uno spettacolo in cui i bambini vengono guidati in un mondo di sorrisi e magia con maturità ed estrema intelligenza. Dedicato ai più piccoli, ma convincente anche per il pubblico di adulti che li accompagna, lo spettacolo parte da una fiaba popolare e si snoda attraverso una rappresentazione fortemente simbolica: si va dalla casa, al bosco, dall’abbandono alla riconciliazione con l’oggetto perduto.

Tutto è ricondotto alla base del teatro con la sua unicissima domanda “facciamo finta che” con cui gli attori Rossana Damiani (Mamma Capra), Simona Parravicini (Figlia Capretta) e Fabio Traversa (il Lupo) guidano il giovanissimo pubblico. Tutto ciò che fanno gli attori è mimare con gesti semplicissimi attività del quotidiano suscitando interesse e fantasia. Di grande aiuto sono le musiche – filastrocche e poesie – che, unite ai movimenti tipici del teatro-danza, restituiscono al pubblico, con essenzialità, la sua origine.

Angela Di Giacomantonio

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>