“Rumori fuori scena”: al Vittoria è sempre un trionfo

image_thumb_abcweb_crop

Titolo: RUMORI FUORI SCENA
Di Michael Frayn
con Viviana Toniolo, Annalisa Di Nola, Stefano Messina, Roberto Della Casa, Carlo Lizzani, Elisa D’Eusanio, Claudia Crisafio, Marco Simeoli, Sebastiano Colla
Regia di Attilio Corsini
Al Teatro Vittoria di Roma dal 5 al 17 novembre 2013

Voto: 8 su 10

Trent’anni di repliche di questo spettacolo la dicono lunga. Era valida, e lo è davvero tuttora, la regia del compianto Attilio Corsini. Era valido, e sempre lo sarà, il magnifico testo di Frayn. Era seria e onesta la Compagnia Stabile Attori e Tecnici del Teatro Vittoria, e dimostra sempre di esserlo. Un sonoro “Bravi” dunque a tutti, per aver saputo inscenare una bomba ad orologeria, ormai perla del teatro internazionale: “Rumori fuori scena” rimane una commedia difficilissima da far funzionare, una prova impegnativa se la si vuole superare. IMG_4171Serve sapienza recitativa per restituire i tempi comici serrati, stretti, meticolosi su cui si basa l’intero meccanismo drammaturgico. Serve anche estrema attenzione registica nel mantenere “pulito” ogni gesto, ogni sfumatura, ogni movimento, sera dopo sera, recita dopo recita. Tutto questo c’era e continua ad esserci, ve lo garantiamo.
Forse un po’ sottotono la recitazione di Carlo Lizzani, alias “il regista”: smorzando voce e toni conferisce al personaggio una indecisione, una debolezza, decisamente poco rappresentativa di un demiurgo che delira sentendosi Dio. Mancanza che passa però quasi inosservata grazie alla simpatia irresistibile dell’interno cast, in particolare di Viviana Toniolo e di Annalisa Di Nola, vere mattatrici che carburano energia a iosa per la scena.
La sala, gremita, ride di gusto, applaude a scena aperta, interagisce con gli attori. In una parola? Successo. Con l’augurio che l’affiatamento, la passione, la dedizione della compagnia Attori e Tecnici continui a protrarsi negli anni, mantenendo vivo il saper fare teatro, concludiamo con una ripetizione: Bravi!

Andrea Ozza

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>