Muore a Roma James Gandolfini, star del serial “I Soprano”

James Gandolfini at the Toronto film festival in 2006.

Ci ha lasciati, a soli 51 anni, uno dei volti televisivi più apprezzati della serialità americana, James Gandolfini, l’indimenticabile interprete del gangster depresso Tony Soprano, ruolo ricoperto per sette stagioni nel telefilm della HBO I Soprano, dal 1999 fino al 2007, e per il quale vinse un Golden Globe, tre Premi Emmy e tre Sag Award.

L’attore, nato a Westwood il 18 settembre del 1961, è scomparso a seguito di un infarto ieri a Roma, dove si trovava in vacanza nell’attesa di sbarcare in Sicilia come ospite del Taormina Film Festival.

Al cinema, Gandolfini era recentemente comparso in Zero Dark Thirty di Kathryn Bigelow, ma il suo nome compare anche in Una vita al massimo di Tony Scott, Get Shorty di Barry Sonnenfeld, Prove apparenti di Sidney Lumet, She’s so Lovely di Nick Cassavetes, Mezzanotte nel giardino del bene e del male di Clint Eastwood, L’uomo che non c’era di Joel e Ethan Coen, The Mexican di Gore Verbinski, Lonely Hearts di Todd Robinson, Coogan – Killing Them Softley di Andrew Dominik. Straordinaria la sua performance nel musical suburbano di John Turturro Romance and Cigarettes, al fianco di Susan Sarandon e Kate Winslet.

Alla notizia del decesso dell’attore la rete HBO ha così commentato: “Un’incommensurabile tristezza. Era un un uomo speciale, un grande talento, che con il suo straordinario senso dell’umorismo, il suo calore e il suo rispetto, ha toccato molte persone”.

 

Giuseppe D’Errico

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>