“L’amore è eterno finché è duro” di Antonio Andrea Pinna, l’ironia del social

41b6h+eLp4L._SY344_BO1,204,203,200_

L’amore è eterno finchè è duro

di Antonio Andrea Pinna

Mondadori, 2015

Giorni fa, cercando un regalo in quel luogo di perdizione che può essere per un lettore accanito una libreria, mi sono imbattuta in un best seller dal titolo tanto ambiguo quanto geniale.

È uscita a febbraio questa raccolta di aforismi ironici e pungenti, pubblicati prima sul web e poi diventati una dissacrante raccolta edita da Mondadori.

L’amore è eterno finchè è duro, nato dall’irriverente mano di Antonio Andrea Pinna, ex vetrinista originario di Quartu Sant’Elena in provincia di Cagliari, si presenta sotto forma di piccolo vademecum della vita, riflessioni sulle relazioni e naturalmente sull’amore.

Maestro dell’arte di arrangiarsi, figlio della crisi e di un mondo social, Pinna si è reinventato – come troppo spesso accade – dopo aver perso il lavoro. Pc e ironia hanno fatto il resto. A pioggia i fan su Facebook si sono connessi e hanno condiviso le sue perle di saggezza, che si muovono sul filo del politically uncorrect. Il tempo di un click e la stessa sorte è toccata ai follower su Twitter.

Con il tempo di un cinguettio L’amore è eterno finchè è duro (assolutamente geniale tanto che “rosico” a non averlo coniato io) spopola sul web con l’#LePerleDiPinna.

Consigli o perle di saggezza (da cui appunto l’hashtag) come ad esempio Nella vita non importa con chi vai, ma con chi VIENI; oppure Se la prima notte assieme metti il pigiama di pile e l’indomani ti scrive ancora, è quello giusto; e ancora Se sei triste pensa a chi sta peggio di te: tipo quella che ora sta col tuo ex.

Siccome proprio i Social, sono fonte di ispirazione e popolarità per il caro Pinna, anche io mi sento di dare un consiglio ai miei lettori: quando siete su Facebook attenzione a chi la date…l’amicizia.

Angela Di Giacomantonio

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>