“Due di noi”: Solfrizzi e Savino ottimi per Frayn

due_noi

Titolo: DUE DI NOI
di: Michael Frayn
regia: Leo Muscato
con: Emilio Solfrizzi e Lunetta Savino
Al Teatro Quirino di Roma fino al 24 marzo 2013

Voto Ozza: 8 su 10
Voto D’Errico: 8 su 10

Tempi comici serrati e perfetti, recitazione asciutta, personaggi centrati: è giusto riconoscere il merito a due splendidi interpreti della scena italiana, Emilio Solfrizzi e Lunetta Savino.

_MG_5721_FabioLovinoÈ difficilissimo, infatti, importare la buona commedia inglese e rappresentarla in modo autentico, senza rimaneggiamenti o ammiccamenti per celare la distanza, per nascondere la mancata prossimità culturale di molti testi dal tipico umorismo British. Michael Frayn, in particolare, è un autore che costruisce drammaturgie a orologeria, principalmente basate su una forte comicità di situazione che, se non recitata a dovere, rischia di fallire clamorosamente in scena. Per fortuna i nostri attori sono davvero bravi, affiatati, rispettosi della volontà di Frayn che ha fatto scuola ovunque nel mondo e che, davvero, sarebbe un crimine compromettere. Un drammaturgo così attento alla qualità della recitazione che infarcisce i suoi testi di tante minuziose _mg_5566__fabiolovino_fulldidascalie per guidare e consigliare regista e attori nel lavoro che tridimensionalizza l’arte della scrittura. Niente trucchi per Lunetta ed Emilio: solo tanto lavoro, duro lavoro, che ha alle spalle anni e anni di gavetta teatrale, a dispetto di chi li considera “nomi televisivi”. E’ Solfrizzi, in particolare, che dimostra tutto il suo talento di comico nato, arricchendo e impreziosendo il testo con esilaranti trovate attoriali. Lo spettacolo diverte e sorprende, lasciando un retrogusto di serenità nel pubblico: d’altronde la Commedia ha, fra gli altri, il nobile scopo di rasserenare e distendere gli animi, oltre che parlarci delle piccolezze dell’essere umano, burattino buffo e goffo di quel teatro chiamato quotidianità.

Andrea Ozza

One Response to “Due di noi”: Solfrizzi e Savino ottimi per Frayn

  1. […] L’arte della commedia di Rossella Porcheddu (Che teatro che fa – Repubblica.it, 20 marzo) “Due di noi”: Solfrizzi e Savino ottimi per Frayn di Andrea Ozza (Critical Minds, 20 marzo) Amore e Carne: il rituale di purificazione di Pippo […]

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>