Category Archives: Straight to Video

Straight to Video: “Tentazioni (ir)resistibili” di Stuart Blumberg

thanks-for-sharing

Tentazioni (ir)resistibili (Thanks for Sharing, Usa, 2012) di Stuart Blumberg con Mark Ruffalo, Gwyneth Paltrow, Josh Gad, Tim Robbins, Alecia Moore, Joely Richardson, Carole Kane, Patrick Fugit, Emily Meade

Sceneggiatura di Stuart Blumberg e Matt Winston

Commedia, 1h 50′. Minerva Pictures/ 01 Distribution, in dvd da settembre 2014

Voto: 5 su 10

Parlare di dipendenze, qualunque registro narrativo si adotti, è sempre molto difficile. L’opera d’esordio di Stuart Blumberg, sceneggiatore apprezzato per una commedia innovativa e sarcastica come I ragazzi stanno bene di Lisa Cholodenko, torna a trattare la sex addiction a New York City. Dopo Shame di Steve McQueen. Lo fa con i toni del dramedy, forte di un affiatato gruppo di ottimi attori, e con l’occhio bene attento a individuare la parte realistica meno inquietante della situazione.

Straight to Video: “Un giorno come tanti” di Jason Reitman

From left, Josh Brolin is Frank and Kate Winslet is Adele in the movie LABOR DAY, directed by Jason Reitman to be released by Paramount Pictures and Indian Paintbrush. Photo Credit: Dale Robinette.

Un giorno come tanti (Labor Day, Usa, 2013) di Jason Reitman con Kate Winslet, Josh Brolin, Gattlin Griffith, Tobey Maguire, Maika Monroe, Tom Lipinski, Clark Gregg, Brooke Smith, James Van Der Beek

Sceneggiatura di Jason Reitman, dal romanzo “Labor Day” di Joyce Maynard

Drammatico, 1h 51′, Universal Pictures, in dvd da giugno 2014

Voto: 8 su 10

L’immeritato insuccesso nelle sale americane ha giocato un ruolo determinante nella mancata distribuzione nei nostri cinema dell’ultimo film di Jason Reitman, molto atteso dopo la presentazione al Festival di Toronto ma in qualche modo deludente visto il disinteresse suscitato in critica e pubblico. Probabilmente, da un regista abituato a tessere raffinatissime e pungenti commedie sociali come Juno, Tra le nuvole e Young Adult non ci si aspettava un cambio di rotta verso i sentieri più classici del melodramma americano.

Straight to Video: “The Paperboy” di Lee Daniels, Sud, sesso e paludi

paperboy-nicolekidman-zacefron-matthewmcconaughey-davidoyelowo

The Paperboy (id, Usa, 2012) di Lee Daniels, con Matthew McConaughey, Zac Efron, Nicole Kidman, John Cusack, Macy Grey, Scott Glenn, David Oyelowo, Ned Bellamy, Nealla Gordon

Sceneggiatura di Lee Daniels e Peter Dexter, dal romanzo omonimo di Peter Dexter

Drammatico, 1h 47′, 01 Distribution, in dvd da giugno 2014

Voto: 6 su 10

Ineguagliato oggetto di linciaggio a Cannes 2012, dove venne presentato in concorso, The Paperboy di Lee Daniels è il classico film-scandalo di cui è molto più facile (e conveniente) parlar male che bene. I detrattori hanno le loro buone ragioni: storiaccia morbosa per feticisti della nera più marcia, con uno stuolo di star dedite a maltrattare il loro status divistico con personaggi tra il borderline e il trash sfrenato. E non è tutto, i momenti scult si sprecano, con la Kidman mattatrice assoluta mentre mima una fellatio a gambe larghe e bocca spalancata, o quando orina su Efron per rimediare alle bruciature delle meduse. Spazzatura, si direbbe, tanto che anche il distributore italiano (Andrea Leone per Rai Cinema) dopo averlo ghiottamente acquistato, si è ben guardato dal farlo uscire in sala.

“Parto con mamma”, Streisand irresistibile in una commedia generazionale sfortunata

The_Guilt_Trip(1)

Parto con mamma (The Guilt Trip, Usa, 2012) di Anne Fletcher con Barbra Streisand, Seth Rogen, Brett Cullen, Adam Scott, Kathy Najimy, Colin Hanks

Sceneggiatura di Dan Fogelman

Commedia, 1h 35’, Paramount Pictures, in Home Video dal 19 giugno 2013

Voto: 6½ su 10

Doveva essere un successo, si è rivelato un disastro. Eppure era il film che segnava il ritorno dell’amatissima Barbra Streisand come protagonista nella commedia, cosa che non succedeva dal 1996, anno del favoloso L’amore ha due facce. Nel mentre, solo le apparizioni tra mostri sacri (Hoffman, De Niro) nella saga dei Fockers Ti presento i miei. I tempi, è proprio vero, cambiano e dimenticano le glorie del passato, e non è bastato affiancare alla divina un golden boy della nuova Hollywood come Seth Rogen per assicurare a The Guilt Trip (questo il titolo originale) un richiamo, nei fatti, assai flebile.

“Maternity Blues” bello e invisibile film di Fabrizio Cattani

Titolo: Maternity Blues
Regia: Fabrizio Cattani
Soggetto e Sceneggiatura: Fabrizio Cattani e Grazia Verasani, tratto dal testo teatrale “From Medea”
Musiche: Paolo Vivaldi
Fotografia: Francesco Carini
Con: Andrea Osvart, Monica Birladeanu, Chiara Martegiani, Marina Pennafina, Daniele Pecci, Elodie Treccani,Pascal Zullino, Giulia Weber, Lia Tanzi, Pierluigi Corallo, Franca Abategiovanni, Amina Syed
Produzione: Fulvia Manzotti e The Coproducers, Faso Film, IpotesiCinema, Italia 2011
Distribuzione: Fandango
Genere: Drammatico/ Durata: 95 minuti/ Uscita: 27 aprile 2012

Voto: 7 su 10