“Aquadro”: il cinema indipendente nell’epoca della distribuzione digitale

LOGO-AQUADRO-BLOG1Titolo: Aquadro
regia di Stegano Lodovichi
Soggetto e sceneggiatura: Davide Orsini e Stefano Lodovichi
con: MARIA VITTORIA BARRELLA, LORENZO COLOMBI, ILARIA GIACHI, GAIA IGINI
Durata: 96 minuti

SINOSSI:
Non tutte le storie d’amore sono uguali. Quella di Amanda e Alberto, due studenti sedicenni di un liceo artistico di Bolzano, inizia in gita e corre veloce. Alimentata da videochiamate e messaggini, riempie di calore e nuove emozioni una quotidianità fatta di lezioni e allenamenti di hockey. Dietro un’apparente normalità Alberto però nasconde una passione per il mondo del porno amatoriale su web, un mondo fatto di chat erotiche, video e discussioni su forum. Quando Amanda scopre che forse è proprio questa sua dipendenza a rendere complicata la loro intimità, comincia ad assecondarlo, prestandosi a
giochi sempre più audaci, fino a farsi filmare mentre fanno l’amore per la prima volta.L’atto che più in assoluto li fa sentire uniti, innamorati, invincibili. Ma quel video, che dovrebbe rimanere il loro segreto, finisce invece su internet e diventa pubblico. La loro intimità è così violata e sporcata dallo sguardo di tutti e si innesca una reazione a catena che mette a dura prova il loro amore.

NOTE DI PRODUZIONE:
Il progetto di AQUADRO è stato tra i sette finalisti del Premio Solinas Experimenta (www.premiosolinas.it), un bando patrocinato da Rai Cinema che, primo del suo genere in Italia, mirava a sviluppare storie pensate per essere realizzate con micro budget e finalizzate alla fruizione su web.
Letti i sette finalisti Rai Cinema ha deciso di realizzare il film facendolo rientrare nel loro progetto editoriale ‘Web Movies’, costituito dalla produzione di dieci film a bassissimo budget pensati per essere distribuiti direttamente free in streaming su web, su www.cubovision.it e su www.raicinemachannel.it e successivamente in vendita su www.apple.com/it/iTunes e su www.cubovision.it.
In accordo con Rai Cinema, Mood Film ha sviluppato il progetto ed ha ottenuto il contributo di BLS-Businness Location Sudtirol-Alto Adige, riuscendo così a chiudere il budget del film di circa 300 mila euro.
Il film è stato girato interamente a Bolzano nell’autunno scorso con una troupe di giovani professionisti che aveva un’età media inferiore ai trent’anni e con protagonisti esordienti individuati a Bolzano dopo un attento casting.
La scelta di Bolzano prima che da strategie finanziarie è stata dettata da una precisa volontà degli autori, affascinati dai contrasti di una cittadina di provincia costituita da edifici super moderni e tecnologici e chiese e cattedrali romaniche, gotiche e barocche e dove la natura è sempre presente e imponente; confini e contrasti che i due autori hanno trovato importanti per raccontare la distanza tra il mondo dei giovani e quello degli adulti.

aquadro_cover-700x940IN FREE STREAMING
dal 15 MARZO al 14 APRILE 2013 su
www.cubovision.it

AL CINEMA
9 APRILE 2013 – Roma – Nuovo Cinema Aquila
in concorso nella Sezione Film Italiani
12° RIFF – Rome Independent Film Festival
www.riff.it
17 e 18 APRILE 2013 – Bolzano – Cinema Capitol Multisala
In concorso internazionale al
27° Festival BolzanoCinema/Bozner Filmtage
www.filmtage.it
dal 1 GIUGNO al 30 GIUGNO 2013 su
www.raicinemachannel.it

IN STREAMING A PAGAMENTO
dal 1 LUGLIO 2013 su
www.apple.com/it/iTunes
www.cubovision.it

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>