Al via oggi 23ma edizione del Festival del Cinema Africano

festival

Giunto alla 23ma edizione, torna a Milano non più nel mese di marzo, bensì dal 4 al 10 Maggio 2013, il Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina (FCAAAL), appuntamento ormai storico, l’unico festival in Italia interamente dedicato alla conoscenza delle cinematografie, delle realtà e delle culture dei paesi dell’Africa, dell’Asia e dell’America Latina.

Il Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina si unisce ad altri sei festival milanesi (Festival MIX Milano, Filmmaker, Invideo, Milano Film Festival, Sguardi Altrove Film Festival, Sport Movies & Tv Fest) nel Milano Film Network (MFN), con il contributo della Fondazione Cariplo.

Nasce quindi una rete di festival milanesi che si estende per 365 giorni come un unico grande evento, il “festival lungo un anno”. E’ la risposta innovativa di Milano che non scende nell’arena dei grandi festival italiani ma sperimenta un sistema cooperativo di attività e di rapporto con il pubblico, con l’ambizione di consolidare la sua vocazione al cinema indipendente. La rete di festival Milano Film Network si propone anche come un sistema in grado di coordinare l’offerta culturale della città di Milano e fungere da motore di sviluppo di sinergie con il territorio.

Ad aprire il festival quest’anno è un film argentino, Infancia Clandestina di Benjamin Avila. Accolto con dieci minuti di standing ovation a Cannes, premiato 10 volte dall’Accademia Argentina, il film inaugurerà il Festival alle 20.30 di sabato 4 maggio all’Auditorium San Fedele. L’uscita in sala in Italia è prevista a giugno per la Good Films il 23 maggio.

 Il Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina prevede la proiezione di circa 90 titoli, la maggior parte dei quali in prima italiana o europea.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>