“Affari di cuore”, l’affascinante triangolo psicanalitico di Chiara Noschese

Affari di cuore

Affari di cuore di Colette Freedman
regia di Chiara Noschese
con Pino Quartullo, Mariangela D’Abbraccio, Chiara Noschese
scene di Alessandro Chiti
costumi Martina Piezzo
luci Gigi Ascione
produttore esecutivo: Tiziana D’Anella
prodotto da Associazione Cosmophonies
dal 12 al 28 marzo 2013 al Teatro della Cometa di Roma

Voto: 7 su 10 

Il titolo non tragga in inganno: trattasi, infatti, non della riduzione teatrale del best seller autobiografico di Nora Ephron (alla base di un celebre film con Meryl Streep e Jack Nicholson) ma del romanzo “The Affair” di Colette Freedman, a sua volta artefice anche del copione portato in scena con bell’eleganza da Chiara Noschese.
Il tema è quello classico dell’adulterio, quell’infame triangolo lui-lei-l’altra al centro già di milioni di storie e rappresentazioni: il marito in carriera, indaffarato e distratto, la moglie frustrata e piena di timori, l’amante giovane e bella ma non per questo meno complicata.
Tutto scorre liscio come l’olio sui binari di una morbida seduta psicanalitica tra personaggi e pubblico, quarto incomodo nell’assecondare le confessioni di tre casi di amore deluso, perennemente in equilibrio instabile tra sentimenti discordanti, tra passato e presente, desideri e risultati, vanità e affanni.Il testo in sé non si fa portatore di chissà quali verità rivelatrici sul rapporto uomo-donna, né la conclusione riesce a discostarsi da una morale fin troppo ambigua (e, in questo, molto americana) nel voler punire il maschio fedifrago con un futuro di melanconica solitudine. Lo spettacolo è, bensì, estremamente affascinante nei suoi contrasti cromatici, nelle sue livide suggestioni di luci e ombre, egregiamente modellato secondo le passionali regole del tango.E sono altrettanto decise le interpretazioni della stessa Noschese, di Pino Quartullo e Mariangela D’abbraccio, un trittico di seducente intensità a garantire ad Affari di cuore il merito di uno spettacolo adulto e analitico, vivo e di franca immedesimazione.

Giuseppe D’Errico

One Response to “Affari di cuore”, l’affascinante triangolo psicanalitico di Chiara Noschese

  1. […] il difficile compito di essere bambino! di Angela Di Giacomantonio (Critical Minds, 17 marzo) “Affari di cuore”, l’affascinante triangolo psicanalitico di Chiara Noschese di Giuseppe D’Errico (Critical Minds, 17 marzo) Puzza di “Acido fenico” al […]

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>